Immigrati e sondaggi strumentalizzati

IImmigrati e Sondaggi strumentalizzati

di Gianguido Palumbo.

Quasi 9 mesi fa, i primi di febbraio il nostro Editoriale del 7 febbraio era dedicato ad un sondaggio presentato da Ilvo Diamanti su La Repubblica che aggiornava i dati sulla percezione media degli “Italiani” rispetto agli Immigrati o Stranieri e già ragionavamo sul peggioramento della situazione sociale in Italia negli ultimi decenni.
Dall’Editoriale MONDITA review del 7 feb :
“In questi ultimi 18 anni in Italia siamo passati dal 46 % al 40% di chi ha risposto positivamente: sì, GLI STRANIERI sono un pericolo, ma per una parte sempre minore del Paese. Nel 2007 si era arrivati ad una maggioranza di impauriti con il 51% e nel 2012 con un forte abbassamento di paura con il 26%. La risalita del tasso di paura è avvenuta negli ultimi quattro anni non a caso: guerra in Siria e nel Medio Oriente, aumento di migrazioni e arrivo di molti Profughi nel 2015 e 2016 e scatenamento del Terrorismo Fondamentalista in tutto il mondo ed anche in Europa. Ma in serie storica medio lunga, dal 1999 ad oggi, attraverso diverse crisi, la paura è diminuita nella media delle Popolazione Italiana. E’ interessante ma abbastanza prevedibile la specifica politica del sondaggio con le differenze percentuali di Paura relative alle appartenenze di voto: dal 78% di voto “impaurito” degli elettori LegaNord, al 16% degli Elettori del PD e della Sinistra (SEL e SI) attraverso il 38% dei 5Stelle e il 60% degli elettori di Forza Italia. Più si è di “Destra” e più si considera gli Immigrati come pericolosi di cui avere paura più di “Sinistra” e meno li si teme.”

Lunedi 27 novembre sempre su La Repubblica lo stesso Diamanti propone un ulteriore aggiornamento dopo 9 mesi in un articolo che propone sinteticamente una supposta crescita della paura dal titolo “Gli Stranieri fanno più paura”.

Personalmente ho sempre molto stimato e seguito il sociologo e sondaggista Diamanti così come La Repubblica ma questa volta purtroppo c’è qualcosa che proprio non va !

Confrontando i dati pubblicati dallo stesso tecnico e dallo stesso quotidiano in febbraio e adesso in novembre si legge senza alcun dubbio che la situazione NON E AFFATTO PEGGIORATA ed anzi è leggermente migliorata pur essendo in fase di avvicinamento della Campagna Elettorale che proprio l’articolo firmato dal sociologo propone come origine del presunto peggioramento.

In sintesi i dati del sondaggio di novembre dicono che :
– Del totale di campione sulla medesima domanda di febbraio ( “gli Stranieri in Italia sono un pericolo ?” ) il 51% ha risposto NO e il 33% invece SI, quando a febbraio era il 40 % !
– Disaggregando il campione per orientamento di voto tale abbassamento complessivo della “PAURA” diffusa si riscontra con un abbassamento di percentuali in tutte le componenti “politiche” : Forza Italia dal 60% di SI al 43%, Lega dal 78% al 72%, 5 Stelle dal 38% al 34%.

I dati considerati negati e allarmanti da parte di Diamanti e La Repubblica nel sondaggio recente di novembre riguardano invece altre due domande più specifiche è diverse da quella generale analizzata prima.
– Gli stranieri sono un pericolo pubblico per la Sicurezza ? totale 43% SI
– Gli Stranieri sono un pericolo per la nostra cultura identità e religione ? totale 38% SI

Ciò significa quindi oggettivamente e statisticamente, che rispetto alla percezione generale e complessiva degli STRANIERI COME PERICOLO, il campione di popolazione italiana nel nov. 2017 ha risposto NO per il 33% in netta diminuImmigrati e Sondaggi strumentalizzati

di Gianguido Palumbo.

Quasi 9 mesi fa, i primi di febbraio il nostro Editoriale del 7 febbraio era dedicato ad un sondaggio presentato da Ilvo Diamanti su La Repubblica che aggiornava i dati sulla percezione media degli “Italiani” rispetto agli Immigrati o Stranieri e già ragionavamo sul peggioramento della situazione sociale in Italia negli ultimi decenni.
Dall’Editoriale MONDITA review del 7 feb :
“In questi ultimi 18 anni in Italia siamo passati dal 46 % al 40% di chi ha risposto positivamente: sì, GLI STRANIERI sono un pericolo, ma per una parte sempre minore del Paese. Nel 2007 si era arrivati ad una maggioranza di impauriti con il 51% e nel 2012 con un forte abbassamento di paura con il 26%. La risalita del tasso di paura è avvenuta negli ultimi quattro anni non a caso: guerra in Siria e nel Medio Oriente, aumento di migrazioni e arrivo di molti Profughi nel 2015 e 2016 e scatenamento del Terrorismo Fondamentalista in tutto il mondo ed anche in Europa. Ma in serie storica medio lunga, dal 1999 ad oggi, attraverso diverse crisi, la paura è diminuita nella media delle Popolazione Italiana. E’ interessante ma abbastanza prevedibile la specifica politica del sondaggio con le differenze percentuali di Paura relative alle appartenenze di voto: dal 78% di voto “impaurito” degli elettori LegaNord, al 16% degli Elettori del PD e della Sinistra (SEL e SI) attraverso il 38% dei 5Stelle e il 60% degli elettori di Forza Italia. Più si è di “Destra” e più si considera gli Immigrati come pericolosi di cui avere paura più di “Sinistra” e meno li si teme.”

Lunedi 27 novembre sempre su La Repubblica lo stesso Diamanti propone un ulteriore aggiornamento dopo 9 mesi in un articolo che propone sinteticamente una supposta crescita della paura dal titolo “Gli Stranieri fanno più paura”.

Personalmente ho sempre molto stimato e seguito il sociologo e sondaggista Diamanti così come La Repubblica ma questa volta purtroppo c’è qualcosa che proprio non va !

Confrontando i dati pubblicati dallo stesso tecnico e dallo stesso quotidiano in febbraio e adesso in novembre si legge senza alcun dubbio che la situazione NON E AFFATTO PEGGIORATA ed anzi è leggermente migliorata pur essendo in fase di avvicinamento della Campagna Elettorale che proprio l’articolo firmato dal sociologo propone come origine del presunto peggioramento.

In sintesi i dati del sondaggio di novembre dicono che :
– Del totale di campione sulla medesima domanda di febbraio ( “gli Stranieri in Italia sono un pericolo ?” ) il 51% ha risposto NO e il 33% invece SI, quando a febbraio era il 40 % !
– Disaggregando il campione per orientamento di voto tale abbassamento complessivo della “PAURA” diffusa si riscontra con un abbassamento di percentuali in tutte le componenti “politiche” : Forza Italia dal 60% di SI al 43%, Lega dal 78% al 72%, 5 Stelle dal 38% al 34%.

I dati considerati negati e allarmanti da parte di Diamanti e La Repubblica nel sondaggio recente di novembre riguardano invece altre due domande più specifiche è diverse da quella generale analizzata prima.
– Gli stranieri sono un pericolo pubblico per la Sicurezza ? totale 43% SI
– Gli Stranieri sono un pericolo per la nostra cultura identità e religione ? totale 38% SI

Ciò significa quindi oggettivamente e statisticamente, che rispetto alla percezione generale e complessiva degli STRANIERI COME PERICOLO, il campione di popolazione italiana nel nov. 2017 ha risposto NO per il 33% in netta diminuzione ( -7 punti percentuale su 40 % di febbraio ) e che invece rispondendo a due domande più specifiche sulla sicurezza e sulla società la percentuale di paura aumenta.

Perché allora Diamanti e La Repubblica con questo articolo in prima pagina e una pagina intera intitolata GLI STRANIERI FANNO PIU PAURA stanno alterando la verità e influenzando di fatto in parte l’opinione pubblica ? Davvero non lo capisco visto che sia il sociologo che il quotidiano oggettivamente sono stati da anni attenti a raccontare i problemi delle Migrazioni e della Convivenza con una certa apertura e correttezza e non certo come purtroppo altre testate giornalistiche e radiotelevisive che hanno concorso a fomentare paure , xenofobie, razzismo.

Ci spiace molto che sia successo questo con La Repubblica con l’articolo di lunedì 27 novembre e così invieremo questo nostro Editoriale al quotidiano e a Diamanti chiedendo rettifiche ufficiali e pubbliche.

zione ( -7 punti percentuale su 40 % di febbraio ) e che invece rispondendo a due domande più specifiche sulla sicurezza e sulla società la percentuale di paura aumenta.

Perché allora Diamanti e La Repubblica con questo articolo in prima pagina e una pagina intera intitolata GLI STRANIERI FANNO PIU PAURA stanno alterando la verità e influenzando di fatto in parte l’opinione pubblica ? Davvero non lo capisco visto che sia il sociologo che il quotidiano oggettivamente sono stati da anni attenti a raccontare i problemi delle Migrazioni e della Convivenza con una certa apertura e correttezza e non certo come purtroppo altre testate giornalistiche e radiotelevisive che hanno concorso a fomentare paure , xenofobie, razzismo.

Ci spiace molto che sia successo questo con La Repubblica con l’articolo di lunedì 27 novembre e così invieremo questo nostro Editoriale al quotidiano e a Diamanti chiedendo rettifiche ufficiali e pubbliche.

ti e Sondaggi strumentalizzati

di Gianguido Palumbo.

Quasi 9 mesi fa, i primi di febbraio il nostro Editoriale del 7 febbraio era dedicato ad un sondaggio presentato da Ilvo Diamanti su La Repubblica che aggiornava i dati sulla percezione media degli “Italiani” rispetto agli Immigrati o Stranieri e già ragionavamo sul peggioramento della situazione sociale in Italia negli ultimi decenni.
Dall’Editoriale MONDITA review del 7 feb :
“In questi ultimi 18 anni in Italia siamo passati dal 46 % al 40% di chi ha risposto positivamente: sì, GLI STRANIERI sono un pericolo, ma per una parte sempre minore del Paese. Nel 2007 si era arrivati ad una maggioranza di impauriti con il 51% e nel 2012 con un forte abbassamento di paura con il 26%. La risalita del tasso di paura è avvenuta negli ultimi quattro anni non a caso: guerra in Siria e nel Medio Oriente, aumento di migrazioni e arrivo di molti Profughi nel 2015 e 2016 e scatenamento del Terrorismo Fondamentalista in tutto il mondo ed anche in Europa. Ma in serie storica medio lunga, dal 1999 ad oggi, attraverso diverse crisi, la paura è diminuita nella media delle Popolazione Italiana. E’ interessante ma abbastanza prevedibile la specifica politica del sondaggio con le differenze percentuali di Paura relative alle appartenenze di voto: dal 78% di voto “impaurito” degli elettori LegaNord, al 16% degli Elettori del PD e della Sinistra (SEL e SI) attraverso il 38% dei 5Stelle e il 60% degli elettori di Forza Italia. Più si è di “Destra” e più si considera gli Immigrati come pericolosi di cui avere paura più di “Sinistra” e meno li si teme.”

Lunedi 27 novembre sempre su La Repubblica lo stesso Diamanti propone un ulteriore aggiornamento dopo 9 mesi in un articolo che propone sinteticamente una supposta crescita della paura dal titolo “Gli Stranieri fanno più paura”.

Personalmente ho sempre molto stimato e seguito il sociologo e sondaggista Diamanti così come La Repubblica ma questa volta purtroppo c’è qualcosa che proprio non va !

Confrontando i dati pubblicati dallo stesso tecnico e dallo stesso quotidiano in febbraio e adesso in novembre si legge senza alcun dubbio che la situazione NON E AFFATTO PEGGIORATA ed anzi è leggermente migliorata pur essendo in fase di avvicinamento della Campagna Elettorale che proprio l’articolo firmato dal sociologo propone come origine del presunto peggioramento.

In sintesi i dati del sondaggio di novembre dicono che :
– Del totale di campione sulla medesima domanda di febbraio ( “gli Stranieri in Italia sono un pericolo ?” ) il 51% ha risposto NO e il 33% invece SI, quando a febbraio era il 40 % !
– Disaggregando il campione per orientamento di voto tale abbassamento complessivo della “PAURA” diffusa si riscontra con un abbassamento di percentuali in tutte le componenti “politiche” : Forza Italia dal 60% di SI al 43%, Lega dal 78% al 72%, 5 Stelle dal 38% al 34%.

I dati considerati negati e allarmanti da parte di Diamanti e La Repubblica nel sondaggio recente di novembre riguardano invece altre due domande più specifiche è diverse da quella generale analizzata prima.
– Gli stranieri sono un pericolo pubblico per la Sicurezza ? totale 43% SI
– Gli Stranieri sono un pericolo per la nostra cultura identità e religione ? totale 38% SI

Ciò significa quindi oggettivamente e statisticamente, che rispetto alla percezione generale e complessiva degli STRANIERI COME PERICOLO, il campione di popolazione italiana nel nov. 2017 ha risposto NO per il 33% in netta diminuzione ( -7 punti percentuale su 40 % di febbraio ) e che invece rispondendo a due domande più specifiche sulla sicurezza e sulla società la percentuale di paura aumenta.

Perché allora Diamanti e La Repubblica con questo articolo in prima pagina e una pagina intera intitolata GLI STRANIERI FANNO PIU PAURA stanno alterando la verità e influenzando di fatto in parte l’opinione pubblica ? Davvero non lo capisco visto che sia il sociologo che il quotidiano oggettivamente sono stati da anni attenti a raccontare i problemi delle Migrazioni e della Convivenza con una certa apertura e correttezza e non certo come purtroppo altre testate giornalistiche e radiotelevisive che hanno concorso a fomentare paure , xenofobie, razzismo.

Ci spiace molto che sia successo questo con La Repubblica con l’articolo di lunedì 27 novembre e così invieremo questo nostro Editoriale al quotidiano e a Diamanti chiedendo rettifiche ufficiali e pubbliche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*