Roma Città Chiusa

MONDORoma   rubrica settimanale a cura di  MONDITA per RadioBullets

116°puntata – 8 dicembre 2017

ll Fatto di questa settimana è dedicato a Baobab Experience ed al suo ruolo di assistenza ai migranti in transito per Roma di cui abbiamo raccontato molte volte nei mesi precedenti. Una buona novità riguarda la loro nuova sede operativa che dal 2 dicembre è aperta in via Portonaccio, ottenuta grazie al supporto dell’associazione inglese Help Refugees, che ha permesso anche di assumere tre mediatori culturali necessari a comunicare con gli ospiti di Piazzale Maslax alla stazione Tiburtina. In questa nuova sede Baobab Experience ha presentato un Report presentato il 6 dicembre sulla Rete legale per i migranti in transito, un documento di otto pagine a firma di Baobab Experience, A Buon Diritto, Consiglio Italiano per i Rifugiati e Radicali Roma, dedicato al sistema di accoglienza della Capitale. I dati complessivi  sono negativi : “Dal 1 luglio 2017 i posti per richiedenti asilo e rifugiati nel sistema SPRAR di Roma Capitale sono stati ridotti di 786 unità. Dei 2.774 posti disponibili, la Giunta Raggi a 5 stelle è riuscita ad affidarne attraverso procedura pubblica soltanto 1.988, quasi il 30% in meno”. Contando anche i centri ministeriali di Roma e Provincia si può arrivare a contare circa 5.000 Migranti Richiedenti accolti sul territorio. Un numero insufficiente, come lo sono le strutture: da due anni ormai si aspettava entro dicembre 2017 l’apertura del Centro di Accoglienza vicino alla Stazione Tiburtina Ferrhotel, ma non si sa più nulla. Molti Migranti richiedenti asilo e i beneficiari di protezione internazionale dormono ancora nelle strade e si rivolgono al presidio Baobab per avere delle informazioni che non riescono ad ottenere altrimenti. Complimenti !

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*