Sanremo: ha vinto il futuro del paese?

Ha vinto il futuro, ha vinto l’integrazione

Sorprendente è la vittoria di Mahmood: “Dietro i Soldi, ci sono la ricerca di senso e di significato, d’affetto e d’amore”

Vari articoli parlano della vittoria dell’integrazione al festival di Sanremo, di un paese capace di riuscire a connettere le diversità. C’è chi la pensa diversamente:

No, Mahmood non è un esempio di integrazione. Mahmood è italiano

Si sente in giro che la vittoria di Mahmood (che di nome si chiama Alessandro, notate che effetto diverso farebbe chiamarlo così?) ha scatenato come sempre le solite tifoserie (tristissime) sulla purezza della razza. Qualcuno invece ha preso un abbaglio è ha voluto prendere la sua storia come modello di integrazione.

E l’immancabile risposta del vice-primo ministro Salvini…

Mamhood vince Sanremo 2019: Salvini è perplesso, i social lo insultano

Non l’ha presa benissimo. Matteo Salvini chiude il festival di Sanremo 2019, che è stato quello delle polemiche tra la politica e la direzione artistica di Claudio Baglioni, con un commento perplesso sul vincitore finale, ovvero il giovane Mahmood che ha prima superato la selezione di dicembre delle nuove proposte e poi ha sbaragliato – a sorpresa – la concorrenza dei big sul palco dell’Ariston con il suo brano Soldi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*